L’Italia che reagisce alla crisi economica propone qualità ed efficienza a partire dall’enorme patrimonio culturale e materiale a sua disposizione.

Una nuova Italia che recupera, lavora e trasforma ha la necessità di utilizzare le migliori risorse professionali del Paese. Questo spazio serve a diffondere le nostre iniziative migliori che sviluppiamo ogni giorno con passione, dedizione e perseveranza.

Aiutateci a migliorare noi stessi, vi aiuteremo a migliorare le vostre attività.

 

 

La certificazione sulla sostenibilità energetico ambientale dei nuovi insediamenti edilizi è un tema che ha visto negli ultimi anni uno sviluppo interessante di attività, nel solco delle procedure migliori per l’adozione di validi sistemi di qualità.

Oggi è un tema particolarmente caldo, in quanto la crisi del mercato immobiliare pone gli operatori di fronte alla scelta di operare solo sul lato dei costi di produzione, oppure di integrare questa attenzione gestionale con sistemi di ottimizzazione degli investimenti attenti nel valorizzare aspetti energetico ambientali utili anche a diventare potenti strumenti di vendita.

E’ infatti noto che l’attenzione del potenziale cliente è sempre più orientata alla classificazione energetica degli edifici e che però tale questione deve trovare ancora un suo corretto equilibrio nel dimensionamento dell’offerta in rapporto alle disponibilità del cliente a spendere in efficienza. Vi sono poi altri aspetti qualitativi del prodotto immobiliare, sui quali l’attenzione del cliente può orientarsi, questioni che diventano anche per l’operatore un’opportunità di ottimizzazione dei costi, secondo la logica che la qualità del processo determina anche dei vantaggi dal punto di vista gestionale e dunque vantaggi economico finanziari.

Attualità

Produttori di pannelli fotovoltaici – Ultimi mesi per adeguarsi ai requisiti del Decreto Ministeriale 5 Maggio 2011

Il Decreto Ministeriale 5 maggio 2011 stabilisce i criteri per incentivare la produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici e lo sviluppo di tecnologie innovative per la conversione fotovoltaica.

In particolare il Tirolo II – Articolo 11 presenta i requisiti dei soggetti e degli impianti che possono beneficiare delle tariffe incentivanti, di seguito alcuni stralci tratti dallo stesso articolo.

Continua…… Produttori di pannelli fotovoltaici – Ultimi mesi per adeguarsi ai requisiti del Decreto Ministeriale 5 Maggio 2011 »

Risorse Umane

News formazione per lavoratori, preposti, dirigenti

 Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 pubblicato sulla G.U. n. 8 il giorno 11/1/2012

Il giorno 11/1/2012 è stato pubblicato sulla G.U. n. 8 il testo dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 che riporta le modalità attuative della formazione dei lavoratori ai sensi dell’Art. 37, comma 2, del D. Lgs.81/2008.

Continua…… News formazione per lavoratori, preposti, dirigenti »

Validazione Progetti

Avviate le procedure di validazione del progetto definitivo della nuova scuola di Albino (Bg)

Nella mattinata di oggi sono state avviate le procedure di validazione del progetto definitivo della scuola di Albino. Alla presenza del RUP sono intervenuti dieci componenti del gruppo di imprese e di progettisti che hanno vinto la gara relativa al progetto integrato della scuola (progetto + opere + leasing) in base all’art. 53, comma 2 lettera c) ed art. 160 bis del D.Lgs. 163/06 e s.m.i..

Continua…… Avviate le procedure di validazione del progetto definitivo della nuova scuola di Albino (Bg) »

Appalti Pubblici

Comune di Arluno: pubblicato il bando di gara per gli impianti fotovoltaici

Come già anticipato nel mese di dicembre 2011, il comune di Arluno (Mi) ha intenzione di affidare in concessione la realizzazione di impianti fotovoltaici sui tetti degli edifici comunali, per una potenza di picco complessiva di 416 kWp. Il bando è stato pubblicato in data 18 gennaio e la scadenza per la consegna delle offerte è fissata alle ore 12 del 19 marzo 2012.

Il bando risulta essere molto interessante per le imprese del settore, poichè consente di valutare anche la possibilità di integrare lo sfruttamento in concessione dell’impianto insieme ad un corrispettivo da parte del Comune per l’utilizzo dell’energia elettrica ceduta al Comune stesso (rinnovabile o meno). L’offerta, in funzione del ribasso sulle opere, definirà dunque il prezzo al kWh di questo corrispettivo per 20 anni, valore che sarà indicizzato in funzione delle variazioni registrate dall’Autorità per l’Energia ed il Gas.

  Continua…… Comune di Arluno: pubblicato il bando di gara per gli impianti fotovoltaici »

ESCO

Esco: la valutazione dei rischi nella predisposizione dell’offerta

Nella predisposizione di un’offerta relativa al servizio energia, dopo la diagnosi energetica e la valutazione puntuale degli investimenti, prima di procedere alla formalizzazione del piano economico finanziario, è opportuno sviluppare qualche ragionamento sui rischi insiti nel progetto. Tale operazione viene eseguita nella riunione generale del Team Project di passaggio consegne tra Direttore Tecnico  e Direttore Amministrativo  a valle del Cronoprogramma.

Continua…… Esco: la valutazione dei rischi nella predisposizione dell’offerta »

Pagina 22 di 34« Prima...10...2021222324...30...Ultima »

Chiedi Offerta

Archivio